L'eIDAS rende legali le firme elettroniche in Europa.

Se operi nell’Unione Europea, l’eIDAS è una grande notizia per te. Questo regolamento semplifica e standardizza gli ID e le firme digitali in tutta Europa nell'intento di creare un "Mercato unico digitale". Ora, è molto più semplice per te e per i tuoi clienti condurre transazioni digitali sicure nel vostro Paese e negli Stati membri dell’UE (Unione Europea).

Cos'è di preciso l'eIDAS?

eIDAS sta per “Electronic Identification and Trust Services Regulation” ed è conosciuto come Regolamento (UE) eIDAS N. 910/2014. È un regolamento che si applica a tutti gli Stati membri dell’Unione Europea e che offre un quadro giuridico uniforme e standardizzato per l'accettazione di firme e identità elettroniche. Introduce anche i sigilli digitali per le entità commerciali. Con l'arrivo dell'eIDAS, le organizzazioni europee si stanno affrettando a digitalizzare per intero i loro processi di business. E a ragione. Secondo un recente studio di Forrester*, grazie alle firme elettroniche fornite da Adobe Sign le organizzazioni ottengono un risparmio significativo a livello di tempo e denaro.
21 volte più veloce
50.000 ore risparmiate
383% ROI registrato
21 volte più veloce rispetto al tempo medio per ottenere una firma

L’eIDAS riconosce tre tipi di firma elettronica.

Con l’eIDAS, hai la flessibilità di scegliere tra vari approcci di firma elettronica per il tuo business. I requisiti più severi definiscono rigidi standard di conformità per la verifica dell’identità dei firmatari e dell’autenticità dei documenti da firmare. Questo regolamento introduce anche i sigilli elettronici che permettono a un ente giuridico, ad esempio un'azienda, di sigillare un documento, invece di firmarlo con l’identità di una persona specifica.
  • 1. Firme elettroniche

    L’eIDAS dà il via libera a tutte le firme elettroniche, stabilendo che a nessuna firma può essere negata l’ammissibilità giuridica solamente perché è in formato elettronico. Questo requisito di base è soddisfatto dalle firme elettroniche standard.
  • 2. Firme elettroniche avanzate (AdES)

    Le firme AdES devono essere collegate in modo univoco, e dunque capaci di identificare, il firmatario. I firmatari creano la loro firma utilizzando esclusivamente i dati in loro possesso e il documento finale è a prova di manomissione. Questo requisito può essere soddisfatto con le firme digitali.
  • 3. Firme elettroniche qualificate (QES)

    Le firme QES sono un’evoluzione più rigorosa delle firme AdES e l’unica tipologia a cui viene attribuito lo stesso valore giuridico delle firme autografe. Per utilizzarle, i firmatari devono disporre di un ID digitale rilasciato da qualsiasi fornitore di servizi fiduciari (TSP) accreditato in Europa e di un dispositivo per la creazione di firme qualificate (QSCD), ad esempio una smart card, un token USB o un’app mobile che genera codici OTP.

Con 6 miliardi di transazioni all’anno, siamo esperti di conformità di firma.

Adobe è la più qualificata per aiutarti a rispettare l’eIDAS. Siamo il leader indiscusso nel campo dei documenti digitali sicuri, abbiamo inventato il PDF, abbiamo contribuito allo sviluppo di standard aperti per le firme digitali e continuiamo a curarne il progresso nell’ambito del Cloud Signature Consortium.
  • Certezza giuridica.
    Adobe Sign garantisce la conformità a tutti i tipi di firma elettronica, comprese le firme avanzate AdES e le firme qualificate QES previste dal regolamento eIDAS.
  • Conformità all'avanguardia.

    Conformità all'avanguardia.

    La nostra soluzione di firma è l’unica in grado di supportare tutti i fornitori di servizi fiduciari (TSP) qualificati in Europa e permette di scegliere liberamente quando usare le firme avanzate o le firme qualificate.
  • Leader degli standard.
    Siamo i primi del settore a fornire uno standard aperto conforme all’eIDAS per le firme digitali remote basate su cloud e siamo riusciti a portare le firme qualificate anche su web e mobile.
Vuoi saperne di più?
Scopri in che modo Adobe Document Cloud può esserti utile nella tua attività.
0800 740204 

Domande frequenti su eIDAS e Adobe Sign

Le firme elettroniche sono ammesse e legalmente valide nell'Unione Europea?

Sì. L'Articolo 25 del Regolamento eIDAS stabilisce una regola fondamentale, ovvero l’ammissibilità come prova nei procedimenti giudiziali di tutte le firme elettroniche e dei servizi di verifica. Scopri come rendere legali le firme elettroniche.

Cosa sono i fornitori di servizi fiduciari (TSP)?

I fornitori di servizi fiduciari offrono un'ampia gamma di servizi per la sicurezza delle identità e delle transazioni, tra cui l'autorità di registrazione, l'autorità di certificazione e l'autorità di marca temporale. Sono responsabili dell'emissione di identità digitali e dell'infrastruttura necessaria per la creazione e la convalida di firme elettroniche avanzate e qualificate. Adobe Sign lascia a te la scelta dei fornitori di servizi fiduciari per la firma e la marcatura temporale dei documenti per permetterti di rispettare le normative e i regolamenti validi per il tuo paese o il tuo settore specifico. Durante la procedura di convalida, Adobe conferma anche che le autorità coinvolte nel documento siano fornitori fiduciari, approvati mediante certificazione globale, locale o specifica del settore. Gli elenchi di fiducia, quali l'elenco globale AATL (Adobe Approved Trust List) e i cataloghi europei EUTL (European Union Trusted List), sono completamente supportati nelle soluzioni Adobe.

L’eIDAS permette di collaborare con un TSP di un altro paese rispetto a quello di residenza?

Sì. Per la conformità delle firme elettroniche avanzate (AdES), puoi scegliere qualsiasi fornitore di servizi fiduciari. Per la conformità delle firme qualificate (QES), devi selezionare la tua soluzione tra i fornitori qualificati presenti nei cataloghi EUTL. Ogni stato membro dell'UE vigila sui propri provider interni. Tuttavia, nel momento in cui un TSP viene approvato per l’EUTL in un paese, i suoi servizi possono essere venduti negli altri paesi con lo stesso livello di conformità.

Cosa sono i cataloghi europei EUTL?

I cataloghi europei EUTL (European Union Trusted Lists) sono un elenco pubblico di oltre 170 fornitori di servizi fiduciari attivi e 40 legacy accreditati a garantire i più alti livelli di conformità al Regolamento eIDAS dell'UE. Questi provider offrono ID digitali basati su certificati per singoli utenti, sigilli digitali per aziende, marcatura temporale e altri servizi che possono essere utilizzati per soddisfare i requisiti delle firme elettroniche qualificate (QES, Qualified Electronic Signatures). In base al Regolamento eIDAS, solo le firme qualificate sono legalmente e automaticamente equivalenti alle firme autografe. Di conseguenza, sono l'unica tipologia di firma automaticamente riconosciuta nelle transazioni internazionali tra gli stati membri dell'Unione Europea.

Adobe è presente nell’elenco EUTL?

Sì. Adobe offre un servizio di marca temporale qualificato e certificato per l’EUTL. Inoltre, Adobe Sign permette di utilizzare automaticamente qualsiasi ID digitale basato su certificati e pubblicato nell’elenco. La soluzione può anche essere configurata per l’utilizzo di altre marche temporali. In Europa, le implementazioni di Adobe Sign aggiungono automaticamente marche temporali qualificate a tutti i documenti siglati con firme digitali. La marca temporale Adobe garantisce una validità a lungo termine fino a 10 anni.

Adobe vende ID digitali basati su certificati?

No. Adobe collabora con più di 200 TSP in tutto il mondo e con tutti i provider presenti nei cataloghi EUTL per offrirti la massima flessibilità nella scelta della soluzione più adatta a soddisfare i tuoi requisiti di conformità specifici. I nostri partner TSP sono esperti di sicurezza e rispettano i requisiti più rigorosi per la verifica preliminare e la protezione delle identità. Sono all'avanguardia anche in termini di tecnologia della sicurezza. Per questo ci aspettiamo che man mano che verranno sviluppati metodi di sicurezza sempre più avanzati, i leader adegueranno rapidamente le loro soluzioni, offrendo ai nostri clienti l'accesso alle versioni più aggiornate, oggi e in futuro.

Cosa sono le firme digitali basate su cloud?

Le firme digitali basate su cloud, le cosiddette “firme cloud”, sono una nuova generazione di firme digitali. Sfruttano un approccio aperto, basato su standard, promosso da Adobe e altri leader del settore membri del Cloud Signature Consortium. Le firme digitali “tradizionali” sono progettate per l’uso su software desktop e in genere richiedono al firmatario di inserire un token USB o una smart card contenente il certificato, e quindi di digitare un PIN personale per verificare la propria identità durante la firma. Al contrario, le firme digitali basate su cloud sono progettate per essere utilizzate facilmente su desktop, web e dispositivi mobili. I certificati vengono memorizzati in modo sicuro su cloud da parte dei fornitori di servizi fiduciari (TSP) e autorità di certificazione (CA) accreditati e i firmatari usano il proprio PIN personale, oltre a metodi di autenticazione aggiuntivi (ad esempio un codice OTP inviato a un dispositivo mobile), per verificare la propria identità durante la firma. Leggi la presentazione.

Cos’è il Cloud Signature Consortium?

Il Cloud Signature Consortium (CSC) è un gruppo composto da organizzazioni del mondo aziendale e accademico che ha come obiettivo la costruzione di nuovi standard per le firme digitali basate su cloud in grado di supportare applicazioni web e mobile conformi alle più esigenti normative di firma elettronica in tutto il mondo. Il CSC ha creato una specifica tecnica comune che renderà le soluzioni interoperabili e utilizzabili in modo uniforme nel mercato globale. Questa iniziativa è nata dalla necessità di soddisfare i requisiti di firma remota previsti dal regolamento eIDAS dell’Unione europea in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari, ma il suo impatto dovrebbe essere globale.

In che modo le firme digitali basate su cloud attuano il regolamento eIDAS?

Le firme digitali in cloud basate su certificati eliminano le barriere che hanno ostacolato l'adozione delle firme elettroniche in Europa e nel resto del mondo, e hanno le seguenti caratteristiche:
  • Soddisfano l'esigenza di soluzioni intuitive e facili da distribuire.
  • Eliminano la seccatura di dover installare software sul desktop, scaricare documenti e collegare token USB o smart card.
  • Portano i più alti livelli di conformità su applicazioni web e dispositivi mobili, ad esempio nel caso delle firme elettroniche avanzate (AdES, Advanced Electronic Signatures) e qualificate (QES, Qualified Electronic Signatures).
  • Offrono un framework uniforme e interoperativo per l'utilizzo di ID digitali e soluzioni di firma, consentendo alle aziende di investire tranquillamente in una tecnologia che non sarà compatibile solo con poche applicazioni proprietarie.
*“The Total Economic Impact of Adobe Sign” (L'impatto economico totale di Adobe Sign), uno studio condotto da Forrester Consulting su incarico di Adobe.
I servizi online Adobe sono disponibili solo per gli utenti di età non inferiore a 13 anni e richiedono l'accettazione di termini aggiuntivi e dell' Informativa sulla privacy online di Adobe. I servizi online non sono disponibili in tutti i paesi o in tutte le lingue, possono richiedere la registrazione da parte dell'utente e possono essere sospesi o modificati interamente o parzialmente senza preavviso. Possono essere applicati costi aggiuntivi o quote di abbonamento.